Articoli

Un’indagine della FAO in Lesotho ha rilevato la presenza dell’erosione nel 30% delle aree umide analizzate. Foto: Paramente Phamotse Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0)Paramente Phamotse Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0)

Il degrado del suolo minaccia le zone umide del Lesotho

,
Circa un terzo delle zone umide del Lesotho evidenzia un degrado del suolo. Da uno studio promosso dalla FAO le prime informazioni utili per avviare le operazioni di ripristino
Un progetto dell’Onu punta a ripristinare le foreste della Somalia meridionale, devastate da anni di disboscamento illegale. Foto: Vladimir Lysenko Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Vladimir Lysenko Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Deforestazione, clima e siccità: la Somalia prova a invertire la rotta

,
In Somalia il traffico illegale di carbone di legna ha favorito deforestazione e siccità. Un'iniziativa dell'Onu punta ora a ripristinare i terreni degradati. Ma la crisi alimentare resta una minaccia
Una pianta di cacao in Costa d'Avorio. Lo sfruttamento della risorsa, di cui il Paese è il primo fornitore mondiale, sta favorendo la deforestazione illegale. Immagine: jbdodane Attribution-NonCommercial 2.0 Generic (CC BY-NC 2.0)jbdodane Attribution-NonCommercial 2.0 Generic (CC BY-NC 2.0)

Costa d’Avorio: cacao e crimine organizzato favoriscono la deforestazione

,
In Costa d’Avorio, spiega l'Institute for Security Studies, lo sfruttamento del suolo da parte del settore si intreccia con gli interessi del mercato illegale del legname. E così la distruzione della foresta aumenta con gravi danni per il clima e la biodiversità
Un incontro con i media locali in Tanzania da parte degli attivisti di Oxfam per spiegare l'impatto del land grabbing sulle comunità povere. FOTO: Oxfam East Africa CC 2.0

Da 79 a 92 milioni di ettari in 2 anni: il land grabbing non conosce ostacoli

,
Nel nuovo rapporto Focsiv "I Padroni della Terra 2022" un quadro preoccupante: il fenomeno del land grabbing cresce senza sosta. Digitalizzazione e crisi geopolitiche finiscono per favorirlo. Un danno per i piccoli contadini, le popolazioni locali e gli ecosistemi minacciati dall'approccio delle grandi monocolture
Dall’inizio del XXI secolo la Nigeria ha perso oltre un milione di ettari di foreste. Foto: Terry Sunderland/CIFOR Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Terry Sunderland/CIFOR Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Incendi e povertà alimentano la deforestazione in Nigeria

,
Tra il 2002 e il 2021, l’area nel sud-ovest della Nigeria ha perso il 45% della sua foresta primaria. Determinante il peso degli incendi. Sul fenomeno incidono fattori socioeconomici e demografici
L'affumicatura del pesce e la conseguente richiesta di legna da ardere sono una delle cause della deforestazione. Foto: T.K. Naliaka Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)T.K. Naliaka Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Il pesce affumicato fa crescere la deforestazione in Congo Brazzaville

,
Nella Repubblica del Congo la crescente richiesta di legna da ardere alimenta il disboscamento. Dopo le mangrovie l'allarme si estende ora alle foreste dell'entroterra
La pratica dello slush and burn sta minacciando la salute dei suoli, difficilmente la foresta in pochi anni riesce a ristabilire un sufficiente contenuto di sostanza organica.

Suoli tropicali, se vogliamo sfamare l’Africa lo “slash & burn” non può continuare

,
In molti Paesi africani la pratica del "taglia e brucia" è ormai abusata e insostenibile. Per produrre più cibo e salvare l'ambiente, servono approcci nuovi. Come dimostrano i progetti che l'Italia sta sviluppando nel continente
Tra il 1980 e il 2000 il mondo ha perso oltre un terzo delle sue mangrovie. Foto: Pat Josse CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Public Domain DedicationPat Josse CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Public Domain Dedication

Quei ragazzi kenyani che curano il Pianeta recuperando le mangrovie

,
Le mangrovie sono una risorsa per la mitigazione climatica e la tutela della biodiversità. Dopo aver perso un terzo degli esemplari in vent'anni, il mondo è chiamato a rigenerare queste preziose foreste acquatiche. 
Un tratto di foresta in Kenya Foto: Ninara Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)Ninara Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

Il Kenya scopre la forza della comunità (e ritrova la sua foresta)

,
Dietro alla rinascita della foresta di Mirema si colloca un'iniziativa dal basso diventata ormai una best practice di riferimento per la nazione. Ma anche un nuovo segnale del crescente impegno dell'Africa nella tutela delle sue risorse naturali
La riunione del Forum Globale per l'Alimentazione e l'Agricoltura (GFFA) 2022. FOTO: Janine Schmitz - photothek.deJanine Schmitz - photothek.de

68 Paesi firmano un accordo per la gestione sostenibile dei suoli

,
I ministri dell'Agricoltura riuniti a Berlino hanno sottoscritto un documento che chiede una protezione per i suoli e la loro biodiversità garantendo accesso equo ai terreni agricoli e investendo adeguate risorse per la ricerca.