Articoli

I microbi possono proteggere il sorgo dall’aggancio delle piante parassitarie. Foto: National Parks Gallery Public Domain DedicationFoto: National Parks Gallery Public Domain Dedication

Così i microbi del suolo combattono le infezioni delle piante

,
Secondo una ricerca dell'Università della California Davis alcuni ceppi di microbi del terreno agiscono sulle radici delle piante di sorgo proteggendole dalle minacce esterne
I microbi possono rappresentare una soluzione valida per gestire la desertificazione. Foto: Richard Allaway CC BY 2.0 DEED Attribution 2.0 GenericRichard Allaway CC BY 2.0 DEED Attribution 2.0 Generic

Desertificazione, i microbi risorsa chiave per rallentarla

,
Una ricerca cinese osserva come i microbi abbiano un ruolo rilevante nel contrasto alla desertificazione grazie alla loro capacità di gestione dei nutrienti essenziali del suolo
Larghe 5 metri e lunghe 2, viste dall'alto le buche appaiono dei “sorrisi della Terra” che intercettano l'acqua piovana invece di farla disperdere lungo i pendii. FOTO: JustdiggitJustdiggit

Rinverdire un deserto? Basta scavare “buche”

,
Una ong olandese sta sviluppando un progetto per rinverdire i paesaggi africani, insieme agli agricoltori locali: scavare centinaia di buche a intervalli regolari per creare bacini d'acqua capaci di raccogliere l'acqua piovana. Già in due anni i risultati sono evidenti
L'erosione idrica è una delle principali minacce al degrado del suolo in tutto il mondo. FOTO: Archivio Commissione europea.Commissione europea.

Erosione idrica, la perdita di suolo potrebbe crescere del 66% entro il 2070

,
Il Joint Research Center della Commissione UE: la perdita economica globale legata all'erosione causata dall'acqua sarà compresa tra 216 e 625 miliardi di dollari. I problemi maggiori in Africa meridionale, India, Indonesia e Cina
Il Ruki fornisce il 20% del carbonio disciolto nel fiume Congo. Foto: International Rivers CC BY-SA 4.0 DEED Attribution-ShareAlike 4.0 InternationalFoto: International Rivers CC BY-SA 4.0 DEED Attribution-ShareAlike 4.0 International

Congo, l’analisi di un fiume rivela le dinamiche del carbonio

,
Emissario del fiume Congo, il Ruki fornisce un quinto del carbonio disciolto nel principale corso d'acqua della regione. Un dato, sostiene una ricerca, che suggerisce una minore capacità di sequestro della foresta locale 
In Madagascar, le zone a pascolo sono utilizzate per l’allevamento estensivo dello zebù, il pilastro dell’economia della regione. FOTO: Elle Leontiev, Unsplash

Madagascar, istanza contro una multinazionale italiana per landgrabbing

,
Diverse associazioni, tra cui Action Aid, hanno denunciato la multinazionale italiana Tozzi Green Jtf per l'accaparramento illecito di terreni in Madagascar per le sue attività agro-industriali. Almeno 100mila gli abitanti e gli allevatori danneggiati. L'ennesima prova dell'importanza di una direttiva europea sulla due diligence
La decisione del governo dello Zambia bloccherà un progetto minerario del valore di 494 milioni di dollari. FOTO: Tom Chiponge, Pexels

Zambia, stop alla nuova miniera di rame nel Parco nazionale del basso Zambezi

,
Il governo dello Zambia ha revocato la licenza alla compagnia mineraria con l’accusa di non rispettare l’ambiente in cui opera
I Paesi in via di sviluppo sono quelli con il maggiore tasso di biodiversità. FOTO: Alan Frijns da Pixabay

Biodiversità, approvato il Fondo quadro globale

,
L'avvio del nuovo strumento deciso durante la 7a assemblea del Fondo globale per l'ambiente a Vancouver. Servirà a finanziare gli interventi nei Paesi in via di sviluppo. La dotazione iniziale sarà di circa 150 milioni di euro
Nel 2022 la distruzione delle foreste in Ghana è aumentata del 71%, il dato più alto del Pianeta. Foto: Maite Knorr-Evans, World Resources Institute Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0) Maite Knorr-Evans, World Resources Institute Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)

Nel 2022 la distruzione delle foreste tropicali è cresciuta del 10%

,
La distruzione delle foreste tropicale aumenta nel mondo nonostante gli impegni formali assunti a Glasgow nel 2021, spiega Global Forest Watch. Brasile in cima alla graduatoria. Ma a preoccupare sono anche i casi di Congo R.D., Ghana e Bolivia
Il Corno d’Africa è spesso soggetto a fenomeni di siccità. Foto: Oxfam East Africa Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)Oxfam East Africa Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

Corno d’Africa, il climate change ha provocato la peggior siccità degli ultimi 40 anni

,
Lo sostengono i ricercatori del World Weather Attribution secondo i quali il riscaldamento globale avrebbe reso la siccità agricola nella regione circa 100 volte più probabile