Articoli

La Commissione UE ha riconosciuto ufficialmente l'importanza del carbon farming nella mitigazione del clima. Foto: Verita Attribution 3.0 Unported (CC BY 3.0)Verita Attribution 3.0 Unported (CC BY 3.0)

Entro il 2022 la normativa UE su carbon farming e mercato dei crediti

,
Bruxelles riconosce definitivamente il carbon farming, aprendo la strada ai sistemi di remunerazione. L'obiettivo? Risparmiare all'atmosfera 42 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2030
Roosevelt County, Montana, ha ospitato l'esperimento sulle emissioni di CO2 dal suolo arido. Foto: USDA NRCS Montana Public Domain Mark 1.0Foto: USDA NRCS Montana Public Domain Mark 1.0

I flussi di CO2 sono un indicatore low cost della salute del suolo

,
Una volta inumidita la terra secca produce nuove vampate di CO2. Un fenomeno correlato a diverse proprietà fisiche e chimiche. Da una ricerca USA un metodo low cost per misurare le caratteristiche del terreno
Le foreste del Congo sono una delle principali riserve globali di carbonio irrecuperabile. Foto: Marie Frechon. Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Marie Frechon. Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Clima e foreste: la minaccia del carbonio irrecuperabile

,
Nel mondo ci sono almeno 139 miliardi di tonnellate di carbonio che una volta disperse non possono essere bilanciate in tempo utile. Fondamentale la tutela delle aree a rischio e delle comunità indigene
L'Australia scommette sul sequestro di carbonio nel suolo. Ma per qualcuno "l'idea che il settore agricolo possa compensare i danni del fossile è piuttosto fantasiosa". Foto: John Englart Attribution-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-SA 2.0)Foto: John Englart Attribution-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-SA 2.0)

L’Australia e il sequestro di carbonio: il suolo non basta a compensare le emissioni

,
Troppo timida nel contrasto al cambiamento climatico, l'Australia punta sulla cattura di carbonio nei suoi terreni. Ma senza una svolta il comparto agricolo non potrà compensare i danni del settore fossile.
La mitigazione climatica in agricoltura può portare benefici complessivi per $360 miliardi. Foto: Hezekiel Gikambi Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Hezekiel Gikambi Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Da problema a soluzione: con la nuova agricoltura -7% di emissioni

,
Il rapporto FAO/EBRD: la mitigazione climatica in agricoltura può portare benefici da 360 miliardi di dollari. “Necessario retribuire gli operatori per i servizi ambientali offerti”

Fertilizzanti organici, utilissimi per restituire azoto ai suoli. Ma sappiamo usarli al meglio?

,
Conoscere i tempi di cessione dell'azoto contenuto nei concimi organici è fondamentale per una corretta gestione agronomica. Determinare la velocità di mineralizzazione aiuta a capire come evitare sprechi e ottimizzare i risultati
Il progetto europeo Black to the Future studia le potenzialità di compos e biochar per contrastare la perdita di qualità dei suoli.

“Black to the future”: biochar e compost insieme contro la desertificazione

,
Il progetto europeo coinvolge 4 Stati europei (Italia, Spagna, Belgio e Cipro). Obiettivo: testare le potenzialità del CBMix, miscela che unisce ammendante e biochar, per aumentare la capacità del suolo di assorbire carbonio
La determinazione della concentrazione di carbonio è decisiva per gli agricoltori del Malawi chiamati a massimizzare la fertilità dei loro suoli. Foto: USAID Free to use CC0USAID Free to use CC0

Il carbonio e la fertilità del suolo? In Africa si misurano con la luce

,
In Malawi l'uso di un comune riflettometro opportunamente calibrato ha consentito di misurare la concentrazione di carbonio nel suolo. aprendo la strada a una migliore gestione dei terreni agricoli. 
La sostanza organica nei terreni mondiali è progressivamente diminuita. In un secolo, lo stock di carbonio organico in essi contenuto è diminuito di oltre 130 Gigatonnellate. FOTO: hans-juergen.hans-juergen via Flickr.

Sostanza organica, sulla sua reintroduzione più dubbi che certezze

,
La carenza di sostanza organica nei suoli mondiali è questione sempre più urgente. Ma intervenire non è semplice come si può pensare. Ecco a quali condizioni possiamo avere successo
L’Inventario Nazionale delle Foreste e dei serbatoi forestali di Carbonio (INFC) è un’indagine campionaria periodica finalizzata alla conoscenza della qualità e quantità delle risorse forestali del Paese, fonte di statistiche forestali a livello nazionale e regionale. INFC è uno strumento di monitoraggio che produce conoscenza concreta a supporto della politica forestale e ambientale realizzato dall’Arma dei Carabinieri tramite il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari in collaborazione con partner scientifico il CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi per l’economia agraria) e il contributo dei Corpi Forestali delle Regioni e Province Autonome. FOTO: Carabinieri Forestali 2021.

I boschi italiani crescono. Ma la quantità non è tutto…

,
Dal 2005 al 2015, la superficie boschiva nazionale è aumentata di 587mila ettari. Ma quei dati non dicono tutto: il patrimonio forestale è in larga parte abbandonato e manca una pianificazione pubblica. E nel solo 2021, sono andate in fiamme 1/4 delle nuove foreste