Il booklet pubblicato dalla Fondazione PRIMA contiene tutti i progetti vincitori dei bandi 2021. FOTO: felixioncool da Pixabayfelixioncool da Pixabay

Suolo e biodiversità, l’Italia guida la ricerca euro-mediterranea

,
Una pubblicazione riunisce tutti i vincitori nel 2021 dei finanziamenti previsti dal programma PRIMA. L'Italia è il Paese con il maggior numero di unità di ricerca coinvolte, coordina il 40% dei progetti finanziati e raccoglie il 22% del budget a disposizione
Quelli di Aarhus, in Danimarca, i primi lavori in presenza del progetto PREPSOIL. Foto: PrepsoilPrepsoil

PREPSOIL al via: il futuro del suolo passa dalla consapevolezza

,
La riunione di Aarhus, in Danimarca, è il primo confronto in presenza per i partner del progetto PREPSOIL L’iniziativa, collocata nell’ambito del programma Horizon della Commissione UE, coinvolge anche la ReSoil Foundation. Obiettivo principale: disseminare la conoscenza dei bisogni dei terreni e dell’importanza della loro salute
Castagneti, boschi, suolo, castagne

I boschi di castagni possono aiutare i nostri suoli. Impariamo ad ascoltarli

,
I boschi di castagni possono essere ottimi alleati per aumentare la capacità di sequestro di carbonio dei suoli. Eppure per troppo tempo sono stati spesso sfruttati male e in modo eccessivo. Alcuni progetti però mostrano come è possibile…
La mappa sui Black soils presentata durante la 10a sessione plenaria della Global Soil Partnership. ©FAO

Terre nere, una mappa globale certifica i “panieri alimentari” del mondo

,
Il nuovo strumento è stato presentato durante la 10a sessione plenaria della Global Soil Partnership. Servirà per avere indicazioni e parametri precisi per comprendere meglio i black soils. Da essi infatti dipende gran parte della produzione agricola mondiale 
Alcune aziende stanno sviluppando programmi di realtà virtuale per sensibilizzare le persone al problema della deforestazione. Foto: Vu Hoang Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)Foto: Vu Hoang Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

La deforestazione si combatte anche con… l’empatia

,
L'analisi di Sustainability Times: la deforestazione è percepita da molti come un fenomeno distante e poco coinvolgente. La soluzione? Creare empatia attraverso l'esperienza digitale
Il CREA sta utilizzando il carbone vegetale (biochar) per ridurre l'uso di acqua nei terreni agricoli. Foto di tookapic da Pixabaytookapic da Pixabay

Il CREA studia come tagliare del 20% il fabbisogno d’acqua in agricoltura

,
Alla base del progetto Water4AgriFood sviluppato dal Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in agricoltura l'utilizzo del carbone vegetale (biochar). In 20 anni le riserve d'acqua mondiali sono diminuite del 20%
L'uso del biochar e le azioni di carbon farming sono due preziosi alleati nella sfida per riportare sostanza organica nei suoli e usarli come serbatoi di carbonio, da sottrarre all'atmosfera. FOTO: Istock.Istock

Sequestro di carbonio, perché sono utili biochar e carbon farming?

,
Lunedì 20 giugno l'Accademia dei Georgofili di Firenze ospiterà un incontro per approfondire le basi scientifiche ed economiche dell'uso del biochar e di altre azioni del comparto agricolo per riportare carbonio nel suolo
La Centella asiatica è una delle piante tropicali che si sono rivelate più efficaci nelle pratiche di risanamento naturale dei suoli contaminati. Foto: Rejin Narayanan Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Rejin Narayanan Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Le piante tropicali sono una soluzione per i suoli contaminati da metalli pesanti

,
Lo studio della NTU di Singapore: dodici piante sono risultate efficaci nel fitorisanamento dei suoli contaminati. Una scoperta che certifica il potenziale degli interventi di bonifica basati sui metodi naturali
L’analisi del suolo basata sull’intelligenza artificiale consente un uso più efficiente e sostenibile dei fertilizzanti. Foto: pxhere CC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution requiredpxhere CC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution required

Eccesso di fertilizzanti? Ci pensa l’intelligenza artificiale

, ,
Lo studio dell'Imperial College: l’applicazione dell’intelligenza artificiale consente di prevedere l’andamento dei livelli di azoto nel terreno evitando l'uso eccessivo dei fertilizzanti e i relativi danni ambientali
Horizon Europe, con i suoi 95 miliardi di euro, è uno dei principali programmi per lo sviluppo dell'Europa del futuro.

Mission Soil, la Commissione europea alla ricerca dei nuovi membri del board

,
Bruxelles ha lanciato un bando per individuare 15 esperti da includere nei board delle cinque missioni attivate nel programma Horizon Europe. Obiettivo: fornire consulenza su suolo, adattamento ai cambiamenti climatici, tutela degli oceani, smart cities e lotta al cancro. Termine delle candidature: il 2 febbraio prossimo.