Articoli

Attualmente la Carta geologica d'Italia fotografa circa la metà del nostro territorio. FOTO: Adobe StockAdobe Stock

La Carta geologica italiana si bloccherà per mancanza di fondi?

,
L'appello di ISPRA al governo: la Carta è uno strumento essenziale per contrastare la vulnerabilità del nostro territorio. Se nella legge di bilancio non ci sarà un capitolo di spesa per rifinanziarla, si fermerà al 55% di copertura
In Italia - rivela il CNR - da gennaio a maggio è caduta meno della metà della pioggia rispetto alla media storica. All'appello mancano 40 miliardi di metri cubi di acqua. FOTO: Matteo Berlenga/GreenpressMatteo Berlenga / Greenpress

Nonostante la siccità, solo il 5% delle acque reflue depurate va all’agricoltura

,
Nei primi 5 mesi del 2022 sono caduti 40 miliardi di metri cubi di pioggia in meno rispetto alla media storica. Siccità e caldo hanno già prodotto 3 miliardi di danni all'agricoltura. Le misure palliative non risolveranno il problema. I 9 miliardi di mc di acque reflue trattate sono un tesoro da sfruttare al meglio
Il consumo di suolo in Italia non si ferma. Anzi, i nuovi dati di ISPRA fotografano un fenomeno in costante aumento. FOTO: Foto di Photo Mix da Pixabay

Il consumo di suolo corre sempre di più: arriverà mai una legge per fermarlo?

,
Il nuovo rapporto annuale ISPRA: la cementificazione del territorio non accenna a smettere. Anzi, nel 2021 è stata addirittura superata la soglia dei 2 metri quadri al secondo. In un anno, sfiorati i 70 kmq di nuove coperture artificiali. Stimati in 8 miliardi di euro l'anno i costi economici nascosti causati dal fenomeno. Ma intanto la crisi di governo ha bloccato ancora una volta i progetti di legge in discussione in Parlamento.
siccità desertificazione cambiamenti climaticiFoto di Jody Davis da Pixabay

Desertificazione, una giornata per non chiudere gli occhi

,
Quasi la metà delle morti da eventi meteo estremi dal 1970 sono causate da siccità e desertificazione. Le due parole d’ordine per contrastare il fenomeno: coinvolgimento e cooperazione delle comunità
Il Global Symposium on Soils for Nutrition della Fao si terrà in formato virtuale tra il 26 e il 29 luglio 2022. Obiettivo: fotografare e proporre soluzioni per rafforzare la salute del suolo, indispensabile a garantire nutrienti e servizi ecosistemici alla popolazione mondiale. FOTO: ©FAO/Matteo Sala ©FAO/Matteo Sala

A fine luglio un meeting globale sul legame tra suolo sano e alimentazione

,
Dal 26 al 29 luglio saranno centinaia i protagonisti del Global Symposium on Soil for nutrition della FAO. Fino a fine maggio potranno essere proposti abstract da presentare poi durante l'evento. Quattro i filoni principali
Nei primi mesi del 2022 la siccità ha colpito duramente molte regioni italiane. FOTO: IstockIstock

Ecco la mappa degli eventi estremi in Italia

,
In occasione della Giornata della Terra 2022, il CMCC ha presentato la prima classificazione interattiva degli eventi estremi in Italia. Giorno per giorno informazioni, mappe, bollettini, analisi climatiche ad alta risoluzione e testimonianze degli impatti generati
L'IPCC conferma: Senza un'immediata e profonda riduzione delle emissioni in tutti i settori, l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale a 1,5°C è fuori portata. FOTO: Pixabay.

Dimezzare le emissioni? Si può. IPCC: “Soluzioni possibili in tutti i settori”

,
Pubblicata la terza parte del Sesto rapporto di Valutazione del Panel intergovernativo sul clima (IPCC). Energia, Industria, trasporti, suolo: in ogni ambito si può intervenire con successo per ridurre di oltre la metà le emissioni di gas serra. Con costi molto limitati: tenere il riscaldamento globale entro 1,5°C costerebbe 0,1% di Pil l'anno
Il prototipo per il recupero, la depurazione e il riuso delle acque reflue sviluppato da Hera e dall'università di Bologna rientra nell’ambito del progetto Value CE-IN, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sviluppo e Coesione. FOTO: Università di Bologna

I terreni agricoli? Si fertilizzano con le acque reflue depurate

,
Hera, Università di Bologna e Irritec hanno sviluppato un prototipo per depurare e riutilizzare le acque reflue. Diversi i benefici prodotti: meno concimi chimici, maggiore disponibilità idrica, apporto di nutrienti e qualità della filiera depurativa
dissesto idrogeologico erosione territorioSNPA

Dissesto idrogeologico, in Italia non si salva (quasi) nessuno

,
Il 94% dei Comuni è sottoposto a rischio di frane e alluvioni. Lo rivela il nuovo rapporto dell'ISPRA. 8 milioni di italiani vivono in aree ad alta pericolosità. Più positivi i segnali sul fronte dell'erosione costiera
La sostanza organica del suolo rappresenta dunque a tutti gli effetti il più importante biofiltro per la riduzione dell’inquinamento del suolo e per la protezione dei corpi idrici superficiali e profondi. FOTO: ronymichaud via Pixabay.

La sostanza organica del suolo? Un potente schermo per proteggere l’oro blu

,
Il ripristino della sostanza organica del suolo aiuta anche a tutelare un filtro cruciale che difende le risorse idriche dai contaminanti.