Articoli

La Centella asiatica è una delle piante tropicali che si sono rivelate più efficaci nelle pratiche di risanamento naturale dei suoli contaminati. Foto: Rejin Narayanan Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Rejin Narayanan Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Le piante tropicali sono una soluzione per i suoli contaminati da metalli pesanti

,
Lo studio della NTU di Singapore: dodici piante sono risultate efficaci nel fitorisanamento dei suoli contaminati. Una scoperta che certifica il potenziale degli interventi di bonifica basati sui metodi naturali
Nel mondo cresce l’attenzione per le potenzialità del verde urbano. Foto: Leonard J Matthews Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)Leonard J Matthews Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)

Dalle pensiline agli alberi: il verde urbano alleato del clima

, , ,
A Torino via alla riconversione verde di sedici fermate del trasporto pubblico, un’operazione che punta a contrastare l’eccesso di calore recuperando il suolo consumato. Mentre nel mondo cresce l’attenzione per le soluzioni green nei contesti urbani
Il tema della salute del suolo al centro del concorso fotografico #Soils4Nutrition, lanciato dalla FAO in occasione dell’omonimo simposio in programma a luglio. Foto: CC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution requiredCC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution required

Un concorso per premiare le migliori foto dedicate ai problemi del suolo

, , , , , , , ,
Il valore del suolo al centro dell'ultimo concorso fotografico lanciato dalla FAO. Dalle conseguenze della guerra al problema dei micronutrienti, la sicurezza alimentare è sempre più sotto ai riflettori
Il prototipo per il recupero, la depurazione e il riuso delle acque reflue sviluppato da Hera e dall'università di Bologna rientra nell’ambito del progetto Value CE-IN, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sviluppo e Coesione. FOTO: Università di Bologna

I terreni agricoli? Si fertilizzano con le acque reflue depurate

Hera, Università di Bologna e Irritec hanno sviluppato un prototipo per depurare e riutilizzare le acque reflue. Diversi i benefici prodotti: meno concimi chimici, maggiore disponibilità idrica, apporto di nutrienti e qualità della filiera depurativa
Nella UE la spesa annuale per prodotti bio ha raggiunto i 102 euro pro capite. Foto: Myfruit.it Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Myfruit.it Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Europa a trazione bio: agricoltura in crescita, boom del mercato

I terreni bio in Europa si estendono per oltre 17 milioni di ettari, con un incremento del 5,3% su base annuale. Ma il botto lo fanno i consumi che nel pieno della pandemia segnano la crescita più alta del decennio
Secondo una ricerca sino-britannica, la scarsa presenza di alcuni elementi nel suolo sembrerebbe essere correlata a un più alto tasso di mortalità da Covid. Foto: pxhere CC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution requiredpxhere CC0 Public Domain Free for personal and commercial use No attribution required

Covid: un legame tra salute del suolo e risposta immunitaria?

Una ricerca sino-britannica identifica una correlazione statistica tra la concentrazione di zinco, ferro, rame e selenio nel terreno e l'esito dei casi di Covid: dove la presenza è più scarsa il tasso di mortalità è maggiore. L'indagine suggerisce un legame tra i fenomeni. Ma serviranno studi ulteriori
La risoluzione approvata il 2 marzo a Nairobi si pone l’obiettivo di ridurre drasticamente l’inquinamento da plastica nel mondo. Foto: UNEP Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)UNEP Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)

Svolta ONU sulla plastica: sì all’accordo vincolante entro il 2024

Un comitato ad hoc lavorerà per la regolamentazione globale della produzione di plastica. Alla fine del 2024 i Paesi dovranno impegnarsi a implementare nuove soluzioni di produzione e progettazione di tipo circolare
Negli Stati Uniti il settore dei mangimi utilizza ogni anno oltre 100.000 tonnellate di pesticidi. Foto: U.S. Department of Agriculture Public Domain Mark 1.0U.S. Department of Agriculture Public Domain Mark 1.0

The Independent: la carne USA costa 107mila tonnellate di pesticidi

Negli Stati Uniti l’industria dei mangimi continua a fare ampio uso di pesticidi nelle colture di soia e grano per l’alimentazione animale. Nel mirino, rileva il quotidiano britannico, l’atrazina e il glifosato. Sostanze pericolose per l’uomo, gli animali e il suolo
I pesticidi proibiti sono stati esportati in 20 Paesi. Foto: Hamish John Appleby (IWMI) Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Hamish John Appleby (IWMI) Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Il Regno Unito esporta sette pesticidi proibiti in patria

La denuncia di Greenpeace: le autorità britanniche vietano i pesticidi pericolosi per la salute. Ma la legge consente alle imprese di venderli oltre confine. Nel mirino diserbanti, fungicidi e insetticidi. Tra questi anche un neonicotinoide responsabile della moria di api
L’aumento della resistenza agli antibiotici sarebbe legata a fonti di contaminazione diffuse, come aree ad agricoltura intensiva, distretti industriali e attività umane distribuite sul territorio.

Suolo e abuso di antibiotici, smettiamo prima che sia tardi

L'antibiotico-resistenza è fortemente legata anche al loro abuso in ambito zootecnico. Il problema potrebbe diventare presto più pericoloso del cancro. La soluzione passa dalla riduzione al minimo del loro utilizzo, dall'aumento di controlli e dallo sfruttamento del compost prodotto negli impianti di digestione anaerobica