Articoli

Le piante di Typha si sono rivelate particolarmente efficaci nell'assorbire il sale. Foto: Bogdan CC BY-SA 3.0 DEED Attribution-ShareAlike 3.0 UnportedBogdan CC BY-SA 3.0 DEED Attribution-ShareAlike 3.0 Unported

Le piante invasive possono rimuovere il sale in eccesso ai bordi delle strade

,
La ricerca USA: alcune piante aiutano a ripulire i bordi delle strade dal sale e dagli agenti inquinanti. Ma il loro contributo non è sufficiente. Occorre ridurre le applicazioni antigelo
Nei sistemi agricoli basati sul contributo della pioggia, l'abilità del suolo nel trattenere l'acqua è decisiva per offrire adeguate rese. Foto: John Sutton CC BY-SA 2.0 DEED Attribution-ShareAlike 2.0 Generic© John Sutton CC BY-SA 2.0 DEED Attribution-ShareAlike 2.0 Generic

FAO: il futuro dell’agricoltura è legato alla relazione acqua-suolo

,
Gestire in modo efficace la presenza di acqua nel suolo è una condizione fondamentale per sviluppare un'agricoltura capace di soddisfare la domanda globale nello scenario del cambiamento climatico, rileva la FAO
La decisione del governo dello Zambia bloccherà un progetto minerario del valore di 494 milioni di dollari. FOTO: Tom Chiponge, Pexels

Zambia, stop alla nuova miniera di rame nel Parco nazionale del basso Zambezi

,
Il governo dello Zambia ha revocato la licenza alla compagnia mineraria con l’accusa di non rispettare l’ambiente in cui opera
I lombrichi aiutano a creare suoli sani favorendo la crescita delle piante e contribuendo alla trasformazione della materia organica. Foto: USDA NRCS Montana public domainUSDA NRCS Montana public domain

I lombrichi hanno un ruolo decisivo nella produzione globale di cibo

,
Secondo uno studio dell'Università del Colorado i lombrichi contribuiscono al 6,5% circa della produzione globale di cereali e al 2,3% di quella di legumi. Per un totale di oltre 140 milioni di tonnellate all'anno
L’influenza esercitata sulla composizione della popolazione dei microorganismi deriva dalla capacità dei lombrichi di influenzare la struttura, il pH, la disponibilità dei nutrienti e della materia organica del suolo. Foto: benketaro Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)Foto: benketaro Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

I lombrichi stanno modificando le foreste canadesi

,
Le specie invasive di lombrichi agiscono sulla composizione microbica modificando le condizioni generali del suolo, spiega una ricerca canadese. Influenzando il ciclo dei nutrienti e del carbonio
La crescente urbanizzazione determina la conversione degli ecosistemi naturali in zone residenziali che inglobano aree verdi come parchi o prati. Foto: Md. Nabial Haramian Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Md. Nabial Haramian Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

L’urbanizzazione favorisce l’aumento delle emissioni dal suolo

,
La ricerca internazionale: a seguito dell’urbanizzazione le emissioni di protossido di azoto aumentano del 153%. Al tempo stesso la capacità di assorbire il metano si riduce
Il suolo è la vera cassaforte di biodiversità: contiene due terzi delle specie viventi nel mondo. FOTO: Wioletta da Pixabay

Biodiversità, il 66% delle specie vive nel suolo

,
Il dato è contenuto in un'analisi di studi condotta dal WSL svizzero. Il suolo è l'habitat più ricco di specie sulla terra. Il gruppo con la percentuale più alta è quello dei funghi (90%), seguono piante e le loro radici.
Ben 71 delle circa 100 specie di colture che forniscono il 90% del cibo nel mondo sono impollinate dalle api. Foto: Jonathan Wilkins Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0) Jonathan Wilkins Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0)

Clima: le api anticipano il risveglio mettendo a rischio le colture

,
Lo studio britannico: l’aumento delle temperature primaverili fa svegliare le api troppo presto. La sincronizzazione tra gli insetti e le piante viene meno e le colture ne risentono
Le croste biologiche possono regolare sia l'ambiente fisico che quello biologico degli ecosistemi. Foto: DainisGeo Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)DainisGeo Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

Uno studio cinese svela i misteri delle croste biologiche

,
I ricercatori hanno evidenziato come le croste biologiche di superficie proteggano i microorganismi del sottosuolo favorendone l’aumento di diversità e di stabilità a beneficio del terreno stesso
Il National Biodiversity Future Center istituito dal CNR è il primo centro di ricerca italiano dedicato alla biodiversità. FOTO: Coralie Meurice su Unsplash

Biodiversità, è nato il primo centro di ricerca italiano

,
Avrà sede a Palermo e potrà contare su 320 milioni di fondi per tre anni. A coordinarlo il Cnr. Coinvolgerà 2000 scienziati e 49 istituzioni impegnate a studiare e preservare gli ecosistemi italiani. Il nostro Paese è infatti uno dei più ricchi di biodiversità in Europa: conta oltre 10mila piante vascolari e 60mila specie animali