Articoli

Un rapporto UNEP-Chatman House ha rivelato che agricoltura e allevamenti intensivi da soli minacciano l’86% delle specie a rischio di estinzione (24mila su 28mila). FOTO: Foto di Peggy und Marco Lachmann-Anke da PixabayUn rapporto UNEP-Chatman House ha rivelato che agricoltura e allevamenti intensivi da soli minacciano l’86% delle specie a rischio di estinzione (24mila su 28mila). FOTO: Foto di Peggy und Marco Lachmann-Anke da Pixabay

“Il suolo non è infinito. Il sistema agroalimentare deve ripensare se stesso”

,
Damiamo di Simine (coordinatore progetto Soil4Life): "Il tema della salute del suolo diventerà sempre più centrale. Per tutelare clima e sicurezza alimentare bisogna operare in tre direttrici: modificare il sistema di produzione del cibo, ripensare le nostre diete e esigere lo stop al consumo di suolo. A partire dai futuri sindaci"

Emergenza erosione: serve un’alleanza tra ricerca, agricoltura e politica

,
Ogni 5 secondi viene interessata dall'erosione una superficie grande come un campo da calcio. Dietro al fenomeno, agricoltura intensiva, deforestazione, usi impropri del terreno e incendi. In pericolo rese agricole e lo stoccaggio di carbonio. La risposta? Cambiare sistemi colturali e gestione conservativa del suolo
Gli incendi che stanno devastando la Sardegna sono l'ultimo caso di un fenomeno che cresce di anno in anno.Christian Bachellier

Meteo, vegetazione, incuria del territorio: i tre fattori dietro agli incendi (non solo in Italia)

,
Gli incendi in Sardegna sono solo l'ultimo caso di un fenomeno in crescita. Sottovalutati gli effetti a lungo termine. Vacchiano (univ. Milano): “Le soluzioni per arginarli esistono. Sono un investimento, non un costo”
Le conseguenze degli incendi sullo stato del terreno e la disponibilità idrica si fanno sentire per molti anni anche dopo che le fiamme sono state domate. Foto: Anthony Citrano Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Anthony Citrano Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Dagli incendi danni a lungo a termine per il suolo. Le lezioni di USA ed Europa

,
Inchiesta NYT: i roghi causano costi enormi (0,7% Pil USA) e danni a lungo termine su acqua e suolo. La soluzione? Difendere terreni e clima
Milano Roma consumo suolo cementificazione

Milano – Roma: chi vince il derby del cemento? Lo svela una videoinchiesta

,
L'indagine, realizzata da ISPRA e Soil4Life, confronta la città di Roma con l'Area metropolitana milanese. In entrambi i territori, dal 2006 sono stati consumati più di 2mila ettari. Nel Comune di Milano già cementificato il 58% dei terreni (contro il 23,5% della Capitale)
agricoltura pannelli fotovoltaici consumo di suolo parco fotovoltaico suoli lhzuniga da Pixabay

La petizione: Basta bruciare suoli agricoli. Per il fotovoltaico usiamo i tetti

,
Coldiretti Veneto ha lanciato un appello per chiedere di fermare l'installazione di pannelli fotovoltaici su superfici destinate all'agricoltura. "Sfruttiamo i tanti capannoni abbandonati e i tetti ancora coperti con l'amianto"

“Il suolo è vita. Così racconto la sua salute con una foto”

,
Il fotografo e naturalista Luca Eberle ha realizzato per Re Soil Foundation un reportage per raccontare lo stato di salute dei suoli. Obiettivo: sensibilizzare le persone attraverso il potere delle immagini
Le inondazioni sono un fenomeno sempre più frequente. Senza interventi rapidi sulle coste, gli Stati Ue perderanno fino a 1270 miliardi di euro. FOTO: Markus Distelrath da PixabayFoto di Markus Distelrath da Pixabay

Ridurre il rischio di inondazioni ci costerà caro. Ma intervenire è inevitabile

,
Un’analisi del Centro Comune di Ricerca Ue mostra che i Paesi europei dovranno investire, prima del 2100, fino a 2,8 miliardi di euro all’anno. Solo così possono sperare di non perdere fino a 1,27 trilioni a causa dei cambiamenti climatici, delle inondazioni e dei conseguenti danni alle coste.
Progetto Torbiere. Il cantiere presso la piana lacustre di lago Moo e prima descrizione in sito della carota effettuata nel 2017. FOTO: Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Regione Emilia Romagna.Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Regione Emilia Romagna.

L’autunno farà sempre più rima con alluvioni e inondazioni. Ce lo dicono le torbiere

,
Primi risultati del Progetto Torbiere, che confronta i recenti episodi alluvionali nell'Appennino settentrionale con quelli di migliaia di anni fa: le temperature attuali sono simili alle fasi calde del Massimo Termico dell'Olocene. Probabile un aumento degli eventi meteo estremi
La frana del Corniolo, avvenuta in provincia di Forlì nel 2010, è la più imponente fra quelle che hanno coinvolto l'appennino romagnolo da un secolo a questa parte. In Emilia Romagna, oltre la metà dei comuni è colpito da eventi franosi. FOTO: Giorgio Minguzzi via Flickr.Giorgio Minguzzi

Frane, crolli e voragini: ecco quali sono le aree più colpite

,
L'Italia è il Paese europeo con il maggior numero di eventi franosi. al vertice della classifica interna Torino, Aosta e Brescia. Per le voragini di origine antropica, il Lazio batte tutti. Più della metà dei comuni di Veneto ed Emilia Romagna coinvolti da fenomeni di subsidenza.