Articoli

Il 47% del territorio italiano è sottoposto a una qualche forma di degrado, segnala la prima edizione del Rapporto “Il suolo italiano ai tempi della crisi climatica”. Foto: Matteo Berlenga / Re soil FoundationMatteo Berlenga / Re soil Foundation

Il suolo italiano è malato. Ecco tutti i numeri

Presentato il Rapporto sulla salute del suolo in Italia di Re Soil Foundation: quasi la metà del territorio presenta una o più forme di degrado. A livello mondiale, entro 60 anni, potremmo perdere la totalità delle terre fertili
L’84% degli teme per la sicurezza della propria casa. FOTO: Envato.

Gli italiani sono i più preoccupati per i danni climatici alla propria casa

Gli italiani sono sempre più attenti alla propria impronta ecologica ma preferiscono piccoli cambiamenti quotidiani a grandi investimenti strutturali
Il valore economico annuale degli ecosistemi d'acqua dolce è stimato in 58.000 miliardi di dollari, pari al 60% del Prodotto interno lordo (PIL) globale. FOTO: Alfonso Ninguno su Unsplash

La cattiva gestione del ciclo dell’acqua ha costi troppo alti

,
Tre report internazionali in pochi giorni ricordano che un ciclo dell'acqua alterato a causa della crisi climatica e della cattiva gestione provoca danni enormi. Economici, umani e ambientali
In un quarto del suolo italiano, il tasso di sostanza organica è sotto la soglia che consente al sistema suolo/pianta di veder garantite funzioni nutrizionali. FOTO: Matteo BerlengaMatteo Berlenga

Re Soil presenta il primo Rapporto sulla salute del suolo italiano

,
Appuntamento, il 30 novembre prossimo a Roma. La pubblicazione, realizzata in collaborazione con esponenti di Joint Research Center, Ispra, Crea e delle diverse società del suolo, fotografa le diverse forme di degrado e indica azioni prioritarie per invertire la rotta
Consumo di suolo di 5,67 ettari ad Ardea (Roma) per la realizzazione di un nuovo polo logistico. In alto l’immagine relativa all’anno 2021, in basso al 2022. FONTE: SNPA-ISPRA, 2023SNPA

Il consumo di suolo accelera: mai così male negli ultimi 11 anni

,
Il Sistema nazionale di protezione ambientale ha presentato il nuovo rapporto sul consumo di suolo in Italia: in un anno, sigillati altri 77 chilometri quadrati di territorio. Ovvero: 2,4 metri quadri ogni secondo. Le attività di ripristino invece procedono lentissime: appena 6 kmq. L'obiettivo "net zero" è sempre più un miraggio
Ogni anno, a causa degli eventi naturali catastrofici, sono andati perduti 123 miliardi di dollari, pari al 5% del PIL annuale dell'agricoltura mondiale. FOTO: Julia Volk https://www.pexels.com/it-it/foto/terra-asciutta-incrinata-nella-zona-del-deserto-5273091/Julia Volk

Agricoltura, dai disastri naturali un danno da 3800 miliardi

,
La stima, contenuta in un nuovo rapporto FAO, fa riferimento agli ultimi 30 anni. A livello globale, la perdita del Pil agricolo è del 5%. Ma in Europa orientale e meridionale i danni economici all'agricoltura sono quasi il doppio. Un monito per stimolare azioni di adattamento e contrasto ai cambiamenti climatici
La crescente urbanizzazione determina la conversione degli ecosistemi naturali in zone residenziali che inglobano aree verdi come parchi o prati. Foto: Md. Nabial Haramian Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)Md. Nabial Haramian Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0)

L’urbanizzazione favorisce l’aumento delle emissioni dal suolo

,
La ricerca internazionale: a seguito dell’urbanizzazione le emissioni di protossido di azoto aumentano del 153%. Al tempo stesso la capacità di assorbire il metano si riduce
Nell’installazione dei pannelli fotovoltaici nel suolo le operazioni di livellamento, scavo e interramento possono provocare erosione. Foto: Mark Buckawicki CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Public Domain DedicationMark Buckawicki CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Public Domain Dedication

Usa, impianti solari: occhio all’effetto erosione

,
I ricercatori della Virginia Tech analizzeranno il rischio erosione negli impianti solari dello Stato. Negli USA il problema esiste. Ma non mancano le soluzioni
L’espansione dell'agricoltura su larga scala sta rendendo le pianure sudamericane più vulnerabili alle inondazioni. Foto: Andy Abir Alan Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0)Andy Abir Alan Attribution-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-SA 3.0)

Sudamerica, l’agricoltura estensiva fa aumentare le inondazioni

,
Secondo uno studio anglo-argentino, la diffusione dell’agricoltura su vasta scala negli ultimi quattro decenni ha favorito il rialzo delle falde acquifere. Determinante la sostituzione della vegetazione nativa
Secondo i dati dell'Agenzia europea per l'ambiente, in Europa meridionale potrebbero esserci, tra gli altri eventi meteo estremi, oltre 60 giorni estivi caratterizzati da ondate di calore con condizioni pericolose per la salute umana. FOTO: Steve Harvey su Unsplash

Meteo estivo, la nuova normalita? Inondazioni, siccità e ondate di calore

,
L'Agenzia Ue per l'ambiente: gli eventi estremi si moltiplicheranno fino ad avere "condizioni meteo pericolose per la salute umana". La richiesta: piani di adattamento climatici, interventi per moltiplicare spazi verdi e blu contro le isole di calore, ammodernamento del sistema agricolo, ripensamento del tipo di colture e dei metodi di irrigazione