VILLARASCA NEORURALE S.N.C.

Vallezzo Bellini e Rognano (PV) – Lombardia

Vallezzo Bellini e Rognano (PV) – Lombardia
Sito: https://neorisorse.net/tag/francesco-natta/

La Società agricola Villarasca Neorurale S.N.C. di Francesco Natta è un’azienda risicola di estensione di circa 270 ettari sita nella pianura pavese, che coniuga innovazione e tutela ambientale, grazie alle tecniche del precision farming e ad un’innovativa gestione delle camere di risaia.
Read more

DESCRIZIONE DEI SUOLI
L’azienda si trova immersa nella Pianura Padana, i cui suoli si sono formati a seguito di processi di pedogenesi molto complessi, caratterizzati soprattutto dall’origine alluvionale. I suoli dell’area risultano molto diversi da zona a zona, presentano infatti un’ampia eterogeneità.

BUONE PRATICHE

Villarasca Neorurale S.N.C.
Il conduttore dell’azienda, Francesco Natta, negli anni di attività si è specializzato nelle tecniche di coltivazione e gestione del riso. Seppur si tratti di una monocoltura, l’azienda ha sempre prestato attenzione al tema ambientale, sviluppando tecniche innovative nel campo della risicoltura. Grazie ad un’ottima gestione ed ottimizzazione delle risorse idriche ha realizzato sistemi di controllo dell’acqua in risaia, i così detti rice Field Margins, che consentono la permanenza dell’acqua durante tutto l’anno.

Villarasca Neorurale S.N.C. Villarasca Neorurale S.N.C.
I rice Fieled Margins hanno lo scopo ambientale di conservare e tutelare della biodiversità acquatica durante la fase si asciutta delle camere di risaia. Tutto questo risulta indispensabile per la continuità dei cicli vitali di numerosi esseri viventi che si riversano nelle risaie al momento dell’allagamento, portando biodiversità ed insetti utili all’interno del campo coltivato.

Le perenni aree umide marginali creano una riserva di biodiversità composta da insetti di diverse specie, uccelli autoctoni dell’area e micro e meso fauna. Questa diversità specifica risulta utilissima alla lotta degli insetti nocini, che consente all’azienda di ridurre l’uso di prodotti chimici poco sostenibili.


Durante il periodo invernale viene praticata la semina di colture da sovescio cioè la semina di specie vegetali che permettono naturalmente di arricchire la fertilità del terreno e si ridurre l’erosione e la degradazione del suolo. Inoltre l’azienda utilizza matrici organiche rinnovabili, applicate nei propri campi grazie a tecniche puntuali e controllate di precision farming.
Quella della Società agricola Villarasca Neorurale è un’agricoltura sostenibile non solo dal punto di vista economico ma anche ambientale, che potrà garantire il mantenimento della fertilità e della qualità dei propri prodotti agricoli e del suolo.