“Subito una legge per dire stop al consumo di suolo: ne perdiamo 2 metri quadri al secondo”

Michele Munafò (ISPRA): il consumo di suolo in Italia cresce nonostante la popolazione diminuisca. Nelle città questo mette in pericolo la capacità di resilienza ai cambiamenti climatici. In campagna, mette in pericolo intere produzioni alimentari. Va approvata una norma nazionale che fermi questo processo